Ritenzione idrica: ecco il tuo miglior alleato per combatterla

Ritenzione idrica: Cos'è?

La ritenzione idrica è uno degli inestetismi più odiati dalle donne.

Questa patologia comporta il deposito di liquido all'interno delle cellule dell’organismo, causando effetti come l’odiosa pelle a buccia di arancia. 

Non molti sanno che, con l’arrivo dell’inverno e del freddo, tutti i rimedi che di solito sono utilizzati per sconfiggere questo inestetismo hanno un’efficacia maggiore.
Questo perché il freddo riattiva la microcircolazione cutanea e rassoda la pelle.

Assodato che il freddo può essere un prezioso alleato, quali sono i rimedi più efficaci per combattere la ritenzione idrica?
Tutti sono riconducibili ad una corretta alimentazione, ma possono essere distinti in vari passi.

Bere molto

In primis, bisogna bere molta acqua, almeno due litri al giorno.
In effetti può sembrare paradossale che per eliminare dei liquidi bisogna berne degli altri, ma è scientificamente dimostrato che l’acqua aiuta ad eliminare tutte le sostanze chimiche che favoriscono la ritenzione idrica.

Se bere tanta acqua non è molto allettante, si può virare su bevande come le tisane o i tè alle erbe.

Poco sale

In secondo luogo, bisogna seguire una dieta povera di sale.
Il cloruro di sodio è, infatti, il maggior nemico nella lotta alla ritenzione idrica.

Non solo bisogna diminuire le dosi di sale presenti nelle pietanze che mangiamo, ma è anche importante nutrirsi di alimenti che siano in grado di assimilare e neutralizzare il sodio che ingeriamo.

 Alimenti utili in tal senso sono le barbabietole, le patate rosse, i fichi, il melone, le albicocche e le banane. Mangiare solo pietanze cucinate in casa, evitare cibi confezionati o pranzi in ristoranti e fast-food.

Assunzione di fibre

Ultimo, ma non per importanza, l’assunzione di fibre. Grazie all'enorme aiuto che danno al processo digestivo, le fibre sono un vero toccasana anche in ottica ritenzione idrica.
Mangiare molta frutta e verdura è sicuramente il modo più semplice per ingerire le fibre, ma un’ottima alternativa può essere una colazione a base di cereali.

Conclusione

Oltre ai diktat legati all'alimentazione, anche l’attività fisica e l'assunzione di integratori può rivelarsi un’ottima soluzione contro la ritenzione idrica.
Fare jogging ogni giorno, o almeno dedicare quanto più tempo possibile a delle salubri passeggiate, aiuta ad eliminare tutta l’acqua in eccesso presente nelle gambe.

Ci sono poi integratori naturali che aiutano il corpo a disintossicarsi ed eliminare le sostanze chimiche che favoriscono la ritenzione idrica.

Note sull'autore

Essere In Salute

Noi di essereinsalute.it crediamo che il corpo è un sistema integrato che risponde a vari fattori, non possiamo pretendere di essere in salute se non mettiamo in armonia tutte le parti. Per questo affronteremo agormenti che trattano, corpo, mente e spirito, perché solo equilibrando queste tre sfere riusciremo veramente ad essere in salute.


>