Diabete. Gli alimenti per abbassare i livelli di zucchero nel sangue!

Dal momento in cui viene diagnosticato il diabete di tipo 2,la vita cambia, i pensieri sono rivolti per la maggior parte del tempo, a quanti zuccheri sono presenti nel sangue, ai livelli di insulina e a quali cibi mangiare, quali evitare o eliminare completamente.

Inizia così  un viaggio nuovo, fatto di incertezze e di paure… si può dire di avere ancora una vita? La risposta è : assolutamente si, il diabete di tipo 2 è gestibile.

Da dove possiamo iniziare?

Sicuramente dal cibo che è uno dei nostri migliori alleati, se conosciamo gli alimenti. Tutto ciò che andremo a mangiare influenzerà i livelli di zucchero nel sangue in un modo o nell’altro.

Vediamo, quindi, quali sono i cibi che innalzano lentamente i livelli di glicemia nel sangue o che l’aiutano a scendere.

1. Alimenti a basso indice glicemico

  • Pane a basso indice glicemico, come pane di avena,  di soia, di semi di lino,farro, kamut, segale o integrale a lievitazione naturalmente, con lievito madre.
  • Cereali ad alto contenuto di fibre, come l’avena, polenta e muesli naturale.
  • Frutta (mele e pere) e yogurt a basso contenuto di grassi.
  • Preferire patate dolci, piuttosto che le patate tradizionali.
  • Fagioli, ceci e lenticchie preferibilmente non in scatola.

2. Consumare proteine ad ogni pasto

  • Le proteine hanno un ruolo fondamentale per equilibrare la glicemia e lo zucchero nel sangue.
  • Pesce, pollo, tacchino, uova e tagli magri di manzo e agnello sono tutte buone fonti di proteine
  • La quantità consigliata da mangiare equivale alla dimensione di un mazzo di carte da gioco

3. Mangiare molta verdura fresca

  • Verdure non amidacee ad alto contenuto di fibre sono le migliori in quanto presentano basse quantità di carboidrati
  • Insalata, pomodori, cetrioli, spinaci, cavolfiori, broccoli, fagiolini e piselli
  • Sono consigliate cinque porzioni di verdura fresca al giorno

4. Mangiare frutta fresca

  • Frutti non amidacei ad alto contenuto di fibre che includono tutti i frutti di bosco: fragole,lamponi, mirtilli e more.
  • Ciliegie, kiwi e pompelmo contengono  basse quantità di zucchero.
  • Evitare banane, datteri, fichi, uva, per via dell’alto contenuto di zucchero. Sarebbe meglio non consumarli fino a quando i livelli di zucchero nel sangue non risultano essere stabili, ed anche allora sarebbe saggio limitarne il consumo.

5. Il cibo fresco è meglio

  • La maggior parte degli alimenti in scatola, lattine, barattoli, flaconi o borse hanno zuccheri aggiunti, grassi trans o carboidrati simile allo zucchero.
  • I cibi in scatola hanno un indice glicemico elevato poiché, se conservati in acqua, presentano le fibra già suddivise e questo comporta il rilascio di maggiore zucchero rispetto al cibo fresco.

La ricerca mostra che gli alimenti ricchi di fibre rallentano l’assorbimento del glucosio nel flusso sanguigno aiutando a controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Il diabete di tipo 2 può essere gestito e non gestirci, eliminate cibi che alzano gli zuccheri e l’insulina nel vostro sangue.

Note sull'autore

Essere In Salute

Noi di essereinsalute.it crediamo che il corpo è un sistema integrato che risponde a vari fattori, non possiamo pretendere di essere in salute se non mettiamo in armonia tutte le parti. Per questo affronteremo agormenti che trattano, corpo, mente e spirito, perché solo equilibrando queste tre sfere riusciremo veramente ad essere in salute.


>